Festival Franciacorta 2018

29 agosto 2018

festival in cantina 2

Fratelli Berlucchi, se i suoi affreschi potessero parlare

Mai come la fine estate è il periodo più dolce per comprendere il valore della nostra cantina, nel cuore della Franciacorta. Non a caso il Festival si svolge proprio in questo periodo, a vendemmia appena ultimata, quando il ciclo vitale della vigna finisce e naturalmente ricomincia. I profumi della lavorazione, i colori cangianti della vite, il silenzio della cantina invitano all’assaggio, alla condivisione, alla curiosità di sapere quale sia la magia che crea un vino. Fratelli Berlucchi – una tra le prime aziende della Franciacorta ad entrare nel mondo della spumantizzazione, loro è infatti la prima DOC registrata nel 1967 – aprirà come ogni settembre le proprie stanze seicentesche al grande popolo di wine lovers. Lo farà per raccontare come la creazione di un suo Franciacorta possa davvero essere sorprendente e bellissima come una magia, ma senza dimenticare le proprie origini, radici consolidate che raccontano di una storia imprenditoriale impeccabile, riconosciuta e rispettata dal comparto enogastronomico internazionale.

E partendo dalle sue origini, Fratelli Berlucchi invita i suoi ospiti a soffermarsi sulla storia degli affreschi seicenteschi della sua cantina, gli unici così ben conservati in Franciacorta, in cui, dall’interpretazione tramandata di generazione in generazione, si scorgono le effigi dei momenti del lavoro agricolo, così come di festeggiamenti per un matrimonio importante.

Se volessimo trovare un’idea innovativa per avvicinare i nostri visitatori, partiremmo guardando al passato, per quanto paradossale possa sembrare la proposta. Perché, non c’è novità nella storia? E allora a chi vorrà degustare il nostro Franciacorta suggeriamo di fermarsi qualche secondo e ascoltare nel bicchiere la voce di tutti quelli che hanno incrociato il proprio destino affinché la magia di oggi possa diventare vera e accessibile a tutti.

 

 

Condividi!
    under construction